Il Carlo Felice chiede scusa al Giornale

Ferruccio Repetti

Va be’ che il Giornale canta sempre fuori dal coro, ma che questo diventi motivo per discriminarlo, da parte del Teatro dell’Opera, ce ne corre. Vero, sovrintendente Gennaro Di Benedetto?
La domanda corre sul filo. Del telefono: chiamata intercontinentale fra viale Brigata Bisagno e Shanghai, capitale economica della Cina, dove il Teatro dell’Opera ha appena chiuso trionfalmente la tournee nell’ex Celeste Impero con la rappresentazione bis del «Barbiere di Siviglia». (...)