Il Carlo Felice suona per l’Abruzzo e per la Repubblica

Il Carlo Felice si prepara alle celebrazioni per la 63ª Festa della Repubblica. In programma, il 2 giugno alle ore 21, un concerto lirico sinfonico diretto da Fabrizio Maria Carminati con il tenore Salvatore Cordella, Coro e Orchestra del Carlo Felice, maestro del coro Ciro Visco. In programma musiche di Novaro, Donizetti, Verdi, Puccini, Leoncavallo e Rota. Per l’avvenimento da oggi saranno in distribuzione i biglietti nell’atrio del Teatro con orario 10-13 e 15-18.
Un cambiamento di programma riguarda invece il concerto previsto per domani sera nell’ambito del ciclo «Voci per un grande teatro», che, per ragioni personali sopraggiunte del solista Leo Nucci, sarà spostato al 30 giugno e diretto da Piergiorgio Morandi. Chi avesse l'abbonamento o avesse già acquistato i biglietti, potrà usufruire degli stessi per accedere a teatro il 30 giugno '09, chi invece desidera il rimborso, potrà ottenerlo presso la biglietteria del Teatro dal oggi al 10 giugno '09 nel seguente orario: 11-13 e 14-18.
La serata di domani sarà comunque piena per il Teatro. Il Carlo Felice ha infatti deciso di intervenire a favore dell'Abruzzo, programmando un grande concerto aperto alla città con l'esecuzione della Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, un toccante brano di musica sacra per soli coro e orchestra.
Sul palco, insieme all'Orchestra e al Coro del Teatro Carlo Felice, salgono quattro grandi solisti, Giovanni Battista Parodi, basso, Francesco Meli, tenore, Veronica Simeoni, mezzosoprano, e Maria José Siri, soprano.
L'ingresso alla manifestazione ( a offerta libera ) sarà quindi consentito a tutti i possessori dei biglietti invito, la cui distribuzione avrà luogo - sino ad esaurimento - sempre nell'atrio del Teatro Carlo Felice (orario 10-13 e 15-18).