Carlo Tassara, Zaleski fa cassa anche in Francia: cede l'1,6% di Vinci

Passo indietro in Francia di Romain Zaleski: il finanziere ha messo in vendita l'1,62% di Vinci (8 milioni di azioni) per fare fronte ai debiti della holding Carlo Tassara. A cedere i titoli è in particolare la Carlo Tassara International e il placement avverrà tramite Morgan Stanley a un prezzo per azione pari a 27,50 euro: dopo questa operazione, la Tassara possiederà ancora circa 2 milioni di titoli Vinci.

La vendita si inquadra nel piano di disimpegno di Zaleski dalle società quotate italiane ed estere. L'obiettivo è trovare i mezzi necessari per affrontare con risorse proprie il debito di 1,3 miliardi nei confronti di Royal Bank of Scotland e Bnp Paribas entro il marzo del 2009, come previsto dagli accordi con le banche italiane per salvare la Tassara. Zaleski ha già ridotto la quota in Intesa Sanpaolo al 4,605%, mentre in Generali è sceso sotto la soglia del 2 per cento.