La Carlucci: «Donne, vi aiuto a migliorare il maschio»

da Roma

Soldato Milly agli ordini. Il generale Rai comanda un nuovo show? La più fedele di viale Mazzini scatta sugli attenti. «Quando l'azienda chiama, io rispondo. Non sono come quei divi che passano di qui una tantum: io amo la Rai, che ha realizzato tutti i miei sogni. E per la Rai sono disposta ad ammazzarmi di fatica». Esattamente quant'è accaduto per Uomo e gentiluomo: il nuovo show di Raiuno in onda da stasera per sette puntate. «Abbiamo cominciato a prepararlo il 3 dicembre - sospira Milly - e non so nemmeno io come ci siamo riusciti». Mette le mani avanti, però: «Sarà come l'assedio di Fort Apache: il nostro è uno show sperimentale, e va in onda in un giorno in cui gli altri programmano di tutto. Così se arriveremo al 20 per cento di ascolto sarà già un successo». Però chiede alla Rai di rispettare l'orario d'inizio, fissato per le 21,30, «e non come al solito dopo tutti gli altri. Se no il giorno prima sei un eroe. Ma il giorno dopo un cretino».
Uomo e gentiluomo s'ispira a vari format stranieri, «ma propone qualcosa che mi sembra nuovo, per la nostra tv. Non si giudicano le donne ma gli uomini. E a giudicarli saranno proprio le donne». Alla ricerca dell'uomo ideale, i nove concorrenti - Al Bano, Nino D’Angelo, il pugile Vincenzo Cantatore, lo sciatore Kristian Ghedina, il giornalista Alessandro Rostagno, il mago Casanova, gli attori Marco Bonini, Danilo Brugia, e Salvio Simeoli - verranno allenati dalle specialiste di un apposito corpo insegnante (in equitazione, cucina, canto, fitness e poesia) e si confronteranno su vari territori, dalla seduzione allo sport, «per stabilire come debba essere l'uomo migliore per le donne d'oggi».
A stabilire il vincitore, cui si arriverà per eliminazione dalla seconda puntata in poi, assieme agli spettatori da casa col televoto anche una giuria tutta rosa formata da Barbara De Rossi, Camilla Raznovich, Valeria Marini e le giornaliste Alessandra Comazzi e Manuela Moreno. Ospite simbolico dello charme virile, Raoul Bova. Mentre per condire il tutto, ecco le incursioni comiche di Gabriele Cirilli e i commenti musicali di Paolo Belli. Cosa si propongono di ottenere i partecipanti? «Vincere le mie paure» (D'Angelo); «Mettermi alla prova» (Al Bano); «Conquistare un pubblico anche femminile» (Cantatore).