CARNEVALE

Immaginate di tornare nella Milano di un tempo, quando un giovane Leonardo Da Vinci, da poco arrivato da Firenze, entrò nella corte di Lodovico il Moro. Ecco, immergetevi in quell'atmosfera frizzante per prepararvi ad un Carnevale fuori dalle righe. Dopo il futurismo, quest'anno il Carnevale Ambrosiano ha un padrino d'eccezione: Leonardo Da Vinci. «Abbiamo scelto questo tema - spiega l'assessore al Turismo Massimiliano Orsatti - perché ci consente di coniugare il tipico divertimento di questi giorni a momenti di conoscenza di tratti importanti della storia della nostra città e dei personaggi che l'hanno resa grande».
Parco Sempione
Il clima di festa contagerà tutta la città, comprese le periferie da oggi fino a sabato sera. Al Parco Sempione sono i bambini i protagonisti della maggior parte degli eventi del «Carnevale Ambrosiano Leonardo a Milano». Presso la ludoteca clown, attori, mimi e ballerini metteranno in scena «L'uomo è la misura di tutte le cose», uno spettacolo che declinerà con indovinelli, scherzi e burle alcuni degli aspetti della genialità leonardesca. Sarà invece il Maestro in persona, ad accogliere con novelle e arguti giochi di intelligenza gli adulti e i bimbi al Castello Sforzesco, dalle 10 alle 16, per un'insolita visita alla scoperta della mostra «Leonardo. Dagli studi di proporzione al Tratto di pittura» e lungo i suggestivi camminamenti delle merlate, da dove poter ammirare la città immersa in un clima fiabesco.
In centro
Spostandosi nel pomeriggio in piazza dei Mercanti, spazio al divertimento con 30 giochi di legno e stoffa, fedelmente ricostruiti alla maniera del XV secolo, con cui genitori e figli potranno cimentarsi in sfide di abilità e destrezza. Sotto il loggiato, invece, si potranno ammirare le ricostruzioni a grandezza naturale delle macchine del genio fiorentino: dall'ala battente, all'argano per sollevare pesi e il ponte autoportante, gentilmente prestate dal Museo della Scienza e della tecnica. Chi ama mascherarsi non può perdere l'appuntamento con l'atelier di trucco e acconciatura allestito all'Ottagono dove quattro esperti internazionali di maquillage daranno forma a incredibili trucchi e acconciature. Dalla realtà alla finzione: chiunque potrà immergersi in un celebre quadro di Leonardo attraverso il set fotografico 3D in Galleria, oppure diventando parte integrante di un Ultima Cena vivente in piazza Sant'Eustorgio, dalle 11 alle 19.
In periferia
Piccoli geni crescono. Sabato nel primo pomeriggio il Centro sociale Barrio's alla Barona sarà animato da tutti quelli che vorranno mettere in mostra le proprie creazioni per sfidare il genio di Leonardo. Mentre al parco Trotter andrà in scena il Leonard-Day, una serie di laboratori creativi ispirati alle opere del Maestro. L'assessore Ombretta Colli, invece, ha promosso un trenino di Carnevale gratuito con una capienza di 40 persone che fa la spola tra il Parco Baravalle (via Tabacchi angolo via Balilla) e il Parco Ravizza, e al capolinea pop corn e zucchero filato per tutti.
La sfilata
L'appuntamento con la tradizionale Sfilata dei Carri allegorici è sabato, alle 15 presso i giardini di via Palestro. Da qui, infatti, partirà il corteo diretto in piazza Duomo. Ad aprire la sfilata, la carrozza di Meneghino e Cecca, seguita dal Gruppo storico Città di Milano accompagnato da 100 figuranti, i carri realizzati dai 700 ragazzi degli Oratori milanesi, la Cymbalobylette (fantasioso congegno a pedali), le macchine del gruppo francese Pipototal e ancora tanta musica, fantasia e creatività.