Caro Garrone, adesso fai 31...

Caro dott. Lussana, in tutt'altre faccende (più serie ed importanti) affaccendato, dopo il derby giocato nel girone d'andata, con spiacevoli conseguenze d'ordine pubblico, non avevo più scritto commenti relativi alla mia amata Sampdoria. Sono felice di poterne riparlare adesso, ma non soltanto per la vittoria dei blucerchiati: vedere le serpentine, i dribbling, i lanci, le giocate di Cassano fanno ritrovare il gusto di un calcio di cui si sta perdendo la memoria. E pazienza (...)