«Caro Giornale, Brunetta intervenga sui privilegi»

C’è chi propone di cambiare subito i vertici di Atm, chi lancia un appello al ministro Brunetta. Chi lamenta l’aumento del biglietto e i conti in rosso per colpa degli sperperi all’interno dell’azienda denunciati da «Giornale».
I lettori sono indignati e si sentono offesi per l’uso improprio fatto dei soldi dei contribuenti, i loro soldi. Qualcuno sfodera una magra consolazione e racconta che «è una prassi di ogni carrozzone» riservare auto aziendali, trattamenti privilegiati solo a pochi con i soldi di tutti.