Caro pasta, il Garante convoca i produttori

I pastai sono stati convocati per il 19 gennaio dal garante per la sorveglianza dei
prezzi, Roberto Sambuco, per una verifica sulla formazione del prezzo
al dettaglio della pasta rispetto a quelli all'ingrosso e della materia
prima

Roma - I pastai sono stati convocati dal garante per la sorveglianza dei prezzi, Roberto Sambuco, per un confronto sulla formazione del prezzo al dettaglio della pasta rispetto a quelli all'ingrosso e della materia prima. Lo annuncia in un comunicato il ministero dello Sviluppo. Il confronto si terrà il 19 gennaio. "Pastai a rapporto da Mr Prezzi sulla congruità della formazione del prezzo al dettaglio della pasta rispetto a quelli all'ingrosso e della materia prima - annuncia un comunicato del ministero dello Sviluppo Economico - Al termine di un'osservazione protrattasi per un anno, in cui sono emerse problematiche sull'andamento dei prezzi della pasta al dettaglio, Roberto Sambuco, Garante per la sorveglianza dei prezzi, ha infatti appena spedito la convocazione al tavolo di confronto per il 19 gennaio prossimo nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico". Ad essere stati convocati al tavolo - al quale parteciperanno anche il Saco (l'ex Direzione generale sviluppo agroalimentare, qualità e tutela del consumatore) del Ministero delle Politiche Agricola, Alimentari e Forestali - sono i rappresentati di tutta la filiera produttiva e commerciale: Federalimentare, Confapi, Confcommercio, Confesercenti, ANC-Conad, ANCC-Coop, Federdistribuzione, CNA Alimentare, Confartigianato, UNIPI-Unione Industriale Pastai Italiani, Italmopa-Associazione Industriale Mugnai Pastai d'Italia, Unioncamere e ISMEA.