«Caro Ricci per rimanere qui faremo di tutto»

Le due showgirl riconfermate a Striscia che stasera torna con la Hunziker e Greggio

Milano - Tutto come al solito, per non essere mai come al solito: la macchina di Striscia la Notizia non perde un colpo, oliata com’è dalle sane abitudini che ne facilitano il funzionamento inesorabile. Una di queste è la staffetta tra conduttori, ed ecco perché il ritorno di Michelle Hunziker (da questa sera, per la quinta volta, arruolata nelle fila del tg satirico di Antonio Ricci) ha ormai il sapore di una felice tradizione. La bella svizzera reduce dal successo di Paperissima arriva, Enzino Iacchetti fa le valigie con la promessa di un immancabile ritorno alla base tra qualche mese. Per loro però, per le «nuove» Veline Federica Nargi (la bruna, romana) e Costanza Caracciolo (la bionda, siciliana), tutto è inedito: riconfermate dall’esigente Ricci in questo avvio di 2009, le due bellezze di complemento si staranno chiedendo in queste ore come sopravvivere alle attese e inevitabili punzecchiature della bella Michelle al loro indirizzo. Loro ballano, sorridono e, ovviamente, sono di una bellezza sontuosa. Alla vigilia di un nuovo anno, non è male dunque cercare di conoscere - un po’ nello stile delle Iene - qualcosa di più delle due sirene quotidianamente più guardate della tv italiana.

Nome?
«Federica».
«Costanza».

Età?
F. «Diciotto, ne compio diciannove il 5 febbraio».
C: «Diciotto, tra pochi giorni, il 17 gennaio, ne faccio diciannove».

Titolo di studio?
F: «Mi manca l'ultimo anno all'Istituto tecnico per il turismo».
C: «Ho la maturità classica».

Misure?
F: «Oddio, non le so: sopra ho una seconda, di pantaloni sono tra la 38 e la 40».
C: «Ottantaquattro, sessantaquattro, ottantotto».

Hobby o sport praticato?
F: «Danza, sempre e solo danza: da tredici anni, è la mia passione».
C: «Studio danza da dodici anni, mi piace leggere e navigare su Internet».

Chi delle due impara prima i passi dei balletti di «Striscia»?
F: «Dipende dal numero: Costanza è più brava nella classica, io nei ritmi più veloci, tipo hip-hop».
C: «Non ci sono particolari differenze».

Antonio Ricci ci ha messo un po’ ad apprezzarvi: vero o falso?
F: «Ricci pretende molto, forse all'inizio era vero, stando alle voci di corridoio...».
C: «Bisognerebbe chiederlo a lui. Noi ogni giorno ci impegniamo moltissimo, comunque».

Velina storica preferita?
F: «Elisabetta Canalis».
C: «La Canalis, senza dubbio».

A che età hai pensato per la prima volta: potrei fare la Velina?
F: «Non ci ho mai pensato: ho accompagnato un’amica ai provini in un centro commerciale e hanno scelto me».
C: «A 14 anni: i nonni me lo dicevano, e alla fine nonno Franco mi ha accompagnato al casting».

Squadra del cuore?
F: «Roma, ma alla leggera. Un po’ Inter, per far contento mio papà».
C: «Inter e Catania».

È vero che una Velina doc al posto dell’agenda usa l’album dei calciatori Panini?
F: «Ma va! Io i calciatori nemmeno li riconosco!».
C: (sorride) «No! Il gossip tra me e Mario Balotelli dell’Inter? Una bufala. Eravamo a una festa insieme, praticamente non lo conosco».

Musica preferita?
F: «Tanta, ma Madonna soprattutto: è il mio idolo».
C: «Un po’ tutta».

Dieta ferrea o peccati di gola?
F: «Peccati di gola».
C: «Peccati di gola: pasta ogni giorno, anche di sera».

Gelato alla crema o alla frutta?
F: «Frutta».
C: «Crema».

I concorsi di bellezza servono? Sono regolari?
F: «Possono servire. Se sono regolari sempre, non lo so».
C: «Portano delusioni, non so fino a che punto possano servire».

Vita di tutti i giorni: pantaloni o gonna?
F: «Pantaloni».
C: «Jeans, sempre e comunque».

Se non fossi diventata Velina cosa avresti fatto?
F: «Avrei studiato un po’, e poi avrei cercato di fare la modella».
C: «Mi sarei iscritta alla facoltà di economia aziendale, chissà forse lo farò».

Calendario nudo, sì o no?
F: «Adesso no, più in là si vedrà».
C: «No. Per il momento proprio no».

Il giorno dopo la fine dell’avventura a «Striscia» non arrivano nuove proposte, salvo una da Tinto Brass, per il suo nuovo film? Dici sì o no?
F: «Un bel no».
C: «Penso di no: dopo Striscia sarebbe come bruciare le tappe».

Verrete riconfermate nella prossima stagione di «Striscia»?
F: «Lo spero! Ce la metteremo tutta».
C: «Speriamo, io e Federica ci troviamo benissimo insieme, siamo molto amiche nella vita. E squadra che vince...».