Carriere della Sera

Esercitazione per l’esame di giornalismo. Il candidato prenda visione di quanto scritto il 20 settembre scorso da Mediablog, sito del Corriere della Sera curato da Marco Pratellesi: «Ai giornali serve un approccio più giovane. Per avvicinare i giovani ai giornali c’è un’unica strada: dare spazio alle loro voci. Articoli e editoriali che parlano di loro, affidati a opinionisti che minimo hanno fra i 40 e i 50 anni, non sono sufficienti. Occorre che a scrivere siano anche giornalisti che, per questioni anagrafiche, hanno la prospettiva delle nuove generazioni». Il candidato, secondo i dati anagrafici diffusi dal sito wittengstein.it, prenda poi visione delle seguenti firme di prima pagina del Corriere della Sera medesimo: Pier Luigi Battista, 52 anni; Gian Antonio Stella, 54 anni; Magdi Allam, 55 anni; Dario Di Vico, 56 anni; Paolo Mieli, 58 anni; Francesco Giavazzi, 58 anni; Pietro Ichino, 58 anni; Angelo Panebianco, 59 anni; Ernesto Galli Della Loggia, 65 anni; Piero Ostellino, 72 anni; Michele Salvati, 70 anni; Sergio Romano, 78 anni; Alberto Ronchey, 81 anni; Giovanni Sartori, 83 anni. Il candidato ha quattro minuti per rispondere al seguente quesito: non sarebbe ora, alla luce di quanto sopra, che questo Marco Pratellesi andasse in pensione?