Da Carrozzieri a Colombo, la Samp2 in giro per l’Italia

Federico Casabella

Mentre la Sampdoria riprende oggi la sua preparazione per l'esordio casalingo di domenica contro la Reggina, c'è un'altra Samp sparsa per l'Italia che, quando scende in campo, non veste la maglia blucerchiata.
Si tratta dei dodici giocatori il cui cartellino è di proprietà della società di Corte Lambruschini, che in questa stagione si faranno le ossa in altre squadre di serie A, B e C1. Una formazione vera e propria che si potrebbe mettere in campo, con tanto di schema tattico, un 3-5-2 che poco piacerebbe a Novellino. Si parte dalla porta dove si ha anche l'imbarazzo della scelta, tra Daniele Padelli (classe '85), pronto a difendere la porta del Pizzighettone, avversario del Genoa nel girone A della C1, ed Emanuele Bianchi ('84), che per questa stagione farà esperienza nel nuovo Perugia (C1, girone B). In difesa l'elemento più giovane è Ivan Artipoli, nato nel 1986: la Samp lo ha prelevato un anno fa dalle giovanili del Pescara. Dopo una stagione con la primavera, si confronterà con il campionato di serie C vestendo la maglia del Prato. Sempre in Toscana è andato Moris Carrozzieri, 25 anni: farà coppia con Mirko Conte, vecchia conoscenza blucerchiata, nel reparto arretrato dell'Arezzo. Il trio difensivo si completa con il nome di Maurizio Domizzi, 25enne terzino sinistro. Dopo un anno di Sampdoria, in serie B nel 2002/03 (quando venne definito il nuovo Briegel), è sempre stato girato in prestito e, dopo Modena e Brescia, giocherà nel neo promosso Ascoli, mantenendo la massima categoria. Il centrocampo, ha due esterni dal promettente futuro: si tratta di Thomas Job (classe '84) che si è accasato alla Cremonese, e Biagio Pagano ('83) che giocherà sempre in serie B ma al Bari, dove peraltro è già andato a segno nell'esordio di campionato. Recente il trasferimento di Gennaro Del Vecchio al Lecce, mentre Luca Antonini ha raggiunto Carrozzieri all'Arezzo e Giampaolo Calzi si è accasato sempre in B, ma al Catanzaro. In attacco, l'ipotetica coppia, è formata da Corrado Colombo ('79), che tenterà di strappare una maglia da titolare nell'Ascoli e Francesco Virdis, 20 anni, passato al Chieti. Dodici giocatori su cui la dirigenza spera di trovare elementi utili per la Sampdoria del domani, una scommessa da vincere, soprattutto con i più giovani.Intanto ieri la società ha confermato che per la gara contro la Reggina non saranno venduti i biglietti ai botteghini ma solo alla Lottomatica e al Sampoint. Il provvedimento sarà esteso fino a data da destinarsi.