La carta d’oro

Stasera a Milano, cena di gala per il MiWine. Sarà l’occasione giusta per scegliere i tre vincitori del concorso La migliore carta dei vini dei ristoranti italiani, premio promosso dalla Fipe, la federazione dei pubblici esercizi. La commissione, guidata da Alberto Ciarla, ha selezionato 11 locali «di livello medio-alto, molto attenti al rapporto qualità-prezzo e al giusto mix tra valorizzazione delle etichette del proprio territorio e una proposta ampia e rappresentativa dei vini nazionali ed esteri». Questi i finalisti: Al Ceppo a Roma, Caffè Pedrocchi a Padova, Cielo e Vino a Dairago (Milano), Don Camillo a Siracusa, Edelweiss a Castel d’Ario (Mantova), Gran Gotto e la Cantina di Colombo a Genova, Il Salotto a Milano, l’Angolo d’Abruzzo a Carsoli (L’Aquila), Marchese del Grillo a Fabriano (Ancona) e Teverini a Bagno di Romagna (Forlì).