La carta dei soldi per la Samp, la ruota della fortuna per il Genoa

Novellino se ne andrà, il Genoa farà cose importanti, lo Spezia si salverà e Ruggeri troverà un partner per la società. Un po' per scherzo, un po' per gioco, un po' per davvero anche noi abbiamo fatto le carte al 2007 delle squadre liguri. Ed eccolo il nuovo anno nelle previsioni di Marco Pepé, in arte Mago Alex. Lo incontriamo nella pausa del suo nuovo lavoro. Ha aperto un'attività commerciale nel centro storico genovese dopo aver appeso il cappello di mago al chiodo. Le carte ora sono solo una passione. Ci dice di non essere tifoso e di conoscere molto poco di calcio e delle cose che ruotano attorno ai colori rossoblucerchiati e spezzini. Ci crediamo.
Andiamo in ordine di categoria e di classifica e iniziamo con la Sampdoria. Ci chiede la data di nascita dei blucerchiati, il 12 agosto 1946, e da un'estrazione dei numeri esce il 6 che proiettato nel 2007 è il 15. Ed è un numero, una carta, che nei tarocchi mette in guardia in particolare sulla difesa, che anche secondo le carte è il punto debole. Il 15 è il diavolo, la conservazione della specie. Serve insomma un po' più di forza. Poi si fa sul serio con le carte. Sul fazzoletto rosso, utilizzato per i suoi riti, scendono dodici carte. La loro proiezione conferma la necessità di fortificazione sebbene le carte non siano brutte con la ruota della fortuna (che significa realizzazione) e l'imperatore. Ma c'è anche il 15, il diavolo. «La squadra sicuramente rimarrà in A , ma c'è la carta dei soldi - dichiara il mago - Insomma c'è da spendere per consolidarsi e realizzare qualche risultato importante». E su questo nascono i dubbi visto il rigore di bilancio imposto dal presidente Garrone. Si passa ai personaggi. Per la squadra blucerchiata ne indichiamo due, Novellino e Flachi. Sul tecnico le carte non hanno dubbi, partirà, c'è un suo allontanamento. Poi ecco le carte del Papa e del Mago: per ottenere di più da questa squadra Novellino deve cambiare atteggiamento con i giocatori. Poi tocca al numero dieci ed è invece un trionfo: escono il carro (potenza), mondo (trionfo), imperatore. Insomma le sorti della Samp passeranno ancora una volta dai suoi piedi.
E passiamo quindi al Genoa iniziando dalla data di nascita: 7 settembre 1893. È una vergine il Grifone e dalla numerologia esce l'uno che proiettato al 2007 diventa 10 cioé ruota della fortuna. I numeri dicono quindi che sarà un anno buono per la risalita, ma dicono anche che c'è bisogno di un aiuto, un acquisto importante. Le carte confermano l'annata positiva e vanno oltre: ci sono delle scelte strategiche da compiere. Esce la stella, che per ora è solo un segno del destino, è il punto fortuna del Genoa, c'è però anche la carta dell'imperatore, rappresenta Enrico Preziosi. «È il presidente che deve fare le scelte giuste - dichiara il mago Alex - serve poco per trionfare». Serve poco insomma per arrivare in serie A. Anche per la squadra rossoblù prendiamo due personaggi simbolo. Per il tecnico Gian Piero Gasperini scendono sul tavolo undici carte che il mago definisce 'neutrali'. C'è il re di coppe e quindi grande volontà e passione. «All'inizio ha trovato ostacoli ora appianati - dichiara Alex - poi c'è il mondo, quindi può portare la squadra ad ottimi risultati». Del capocannoniere rossoblù Adailton le carte dicono invece che su di lui c'è molta pressione «e si legge una mezza intenzione di mollare». Ma tutto è passeggero perché arriverà anche un valido compagno in attacco, da molto lontano dicono le carte, e il pensiero va al Sud America e in particolare all'argentino Pavone.
Arriva il momento dello Spezia e l'esame dei numeri della data di nascita, 18 dicembre 1906, porta al 12, che vuole dire stato di attenzione. La situazione è in fase di stallo, blocco che deve essere rotto altrimenti si tende a retrocedere, a non salvarsi. «La squadra boccheggia secondo la proiezione delle carte - afferma il mago - Il gruppo non sembra maturo, aveva bisogno di fortificarsi. Ha passato un momento di difficoltà». Compare la torre, simbolo di infortuni ed effettivamente quello di Varricchio fin qui è stato molto penalizzante. «Il periodo è superato - aggiunge - ci sono soldi in vista lo testimonia la carta del denaro». Insomma il presidente Ruggieri secondo i tarocchi avrà la risposta che attendeva dalla città. «Arriverà qualcuno che in questo momento sta osservando e non ha ancora deciso - sottolinea - Ci sarà beneficio». La squadra insomma si salverà, ma ha bisogno di molta cura. Secondo le carte arriveranno dal mercato due giocatori, due come i simboli degli aquilotti su cui chiediamo il futuro prossimo. Quello dell'attaccante Massimiliano Varricchio sembra finalmente positivo «anche se il giocatore deve recuperare fiducia in sé steso» mentre quello del portiere Nicola Santoni ha bisogno di un incoraggiamento. Poi un consiglio finale. «I tifosi hanno una grande forza energetica nei confronti della squadra - sottolinea Marco Pepé in arte mago Alex - e perché gli obiettivi si concretizzino devono visualizzare le loro squadre come se avessero già ottenuto il risultato che cercano». E noi cominciano già a pensarci su. Sì, d'accordo, è un gioco, ma in fondo il calcio non è anche scaramanzia?