Carta giovani, sconti su benzina e nei negozi

Sconti in pizzeria, nei negozi di abbigliamento, per la birra al pub, persino sul pieno alla macchina. Sono già quattrocento i negozi e locali che hanno aderito all’appello dell’assessore comunale ai Grandi eventi, Giovanni Terzi. Da metà gennaio, i ragazzi tra i 16 e 26 anni potranno ritirare la «Carta giovani» del Comune e fare acquisti spendendo meno. «Un aiuto a loro - spiega Terzi - ma indirettamente anche alle loro famiglie». Palazzo Marino ha appena chiuso l’accordo con l’Associazione «Carta Giovani», circuito internazionale che conta circa 4 milioni di soci in tutta Europa. E con la collaborazione dell’Unione del commercio, il Comune punta al traguardo di mille punti vendita convenzionati in città entro la prossima estate. «Siamo la capitale italiana dei giovani, per l’offerta scolastica e le prospettive di lavoro future. C’è una sola criticità: i prezzi alti. Per questo cerchiamo di rendere più facile la vita dei giovani che scelgono la nostra città». Con un occhio anche al tempo libero: anche pizza, pub, concerti e sport saranno scontati. Nei negozi alimentari si risparmierà fino al 15%, per la benzina il 4-5%, per ottica, fotografia, videogame, estetista il 10%.