Con Cartasì vinta gara BancoPosta

Ssb

Si rafforza la relazione tra Poste Italiane e Ssb, vincitrice del bando pubblicato nel giugno 2005 per lo sviluppo e la gestione dei servizi di pagamento con carte elettroniche. Alla gara, Ssb ha partecipato insieme a CartaSi alle quali è stato assegnato un contratto triennale con opzione di rinnovo, anno per anno, per i 3 anni successivi, che consentirà di sviluppare e seguire tutti i prodotti creati attorno al marchio BancoPosta. I volumi garantiscono ricavi importanti e il numero dei progetti e delle iniziative che il marketing di Bancoposta intende lanciare nei prossimi mesi nel mondo delle carte di pagamento, con particolare riferimento al settore delle prepagate, promette ulteriori sviluppi. «La presenza importante di Poste Italiane, attraverso BancoPosta, nel panorama bancario italiano ha gettato le basi, fin dalla metà degli anni novanta, per l'inizio di un proficuo rapporto di collaborazione con Ssb» commenta Gian Bruno Mazzi, amministratore delegato di Ssb.