Carte clonate: presa la banda dei bulgari

La squadra operativa del commissariato di Castro Pretorio ha decapitato un’organizzazione criminale composta da bulgari, dedita all’attività di clonazione di carte di credito. Gli agenti hanno arrestato due cittadini bulgari, colti in flagranza di reato, mentre altri due sono riusciti a sfuggire alla cattura. Questi ultimi sono stati comunque identificati grazie alla ricevuta dello scooter che avevano noleggiato ed è stato emesso un mandato di cattura nei loro confronti.