Carte di credito clonate: arrestata coppia di romeni

Facevano shopping nel centro di Roma con carte di credito clonate. Per questo motivo due romeni senza permesso di soggiorno sono stati arrestati dai finanzieri del Nucleo speciale di Polizia valutaria. Un commerciante, insospettito dall’atteggiamento di una coppia che stava per acquistare un computer del valore di circa mille euro, ha chiamato i militari. All’arrivo della finanza i due sono fuggiti. Ne è nato un breve inseguimento, nel corso del quale la donna ha gettato dal finestrino quattro carte di credito con il logo Visa perfettamente contraffatto e una serie di ricevute d’acquisto dei giorni precedenti.