Cartelli ignorati al Porto Antico

Caro Massimiliano, ottimo il vostro articolo di domenica sulla situazione a Caricamento. Purtroppo manca in molte persone, a parte le gravi situazioni citate, il senso civico del «bene comune». Non penso che su una piazza svizzera o tedesca, ma nemmeno a Milano, ci si potrebbe comportare in modo così trasandato. Dispiace ancor di più sentire che onesti cittadini hanno paura di denunciare alla pubblica autorità abusi, come quelli documentati, per paura di ritorsioni da parte - se ho capito bene - delle stesse autorità. In vari punti del Porto Antico ci sono dei cartelli con tutta una serie di divieti, ma non sembra esserci nessuno disposto a controllare e a farli rispettare. Uno dei pochi ad essere osservato è quello della balneazione...
Un cordiale saluto.