Cartellini e penalty dati a caso

In campo. Che Brighi e i suoi collaboratori fossero in giornata no, lo s’è capito fin dall’inizio con tre valutazioni sbagliate nella stessa azione. Nella ripresa il flop. Al 72’ rigore al Napoli: fallo di Manfredini su Lavezzi, dice l’arbitro. All’83’ Valdes finisce a terra nel cuore dell’area campana dopo essere stato affrontato da Maggio: Brighi non fischia scatenando le ire di Del Neri e Osti, espulsi entrambi.
Alla moviola. Non c’è legale che possa giustificare l’avvocato Brighi: basta rivedere le immagini a velocità normale. Il rigore al Napoli è regalato perché Manfredini colpisce il pallone in anticipo su Lavezzi, che poi si rotola a terra come fulminato dal miglior Tyson. C’era tutto invece quello negato all’Atalanta: solare lo sgambetto di Maggio ai danni di Valdes, per di più a centro area senza giocatori a coprire la scena.