Il cartello del Comune contro l'ideologia gender

Nel Bresciano scritte decise dal sindaco davanti al municipio. Il Gay center: "L'Anci protesti contro l'omofobia"

Un messaggio preciso. Scritto a caratteri cubitali e nei pressi del palazzo del Comune di Prevalle. Difficile non leggerlo. Non ci sono indicazioni su Zone a Traffico Limitato, informazioni pubbliche, il numero dei posti disponibili di un parcheggio comunale o la temperatura esterna. Ma una scritta precisa, che comunica alla cittadinanza e ai turisti da che parte sta la giunta leghista di Prevalle: "L'amministrazione comunale è contraria all'ideologia gender".

Impossibile non capire. Il sindaco Amilcare Ziglioli ha poi precisato: "È un messaggio per far capire da che parte sta l'amministrazione". Poi aggiunge: "Ho già manifestato in passato di essere contro l'ideologia gender e visto che stiamo vicini all'inizio della scuola, posso dire che a Prevalle non sarà assolutamente seguita la teoria gender che tanto piace a qualcuno".

Quel "qualcuno" potrebbe essere il governo Renzi che a più riprese è stato accusato di aver inserito nella riforma denominata "Buona scuola", ma anche alle associazioni Lgbt. Infatti il Gay Center ha subito emesso una nota per chiedere che "i Sindaci e l'Anci censurino l'iniziativa chiaramente omofoba e di abuso d'ufficio del sindaco leghista di Prevalle per il messaggio contro i gay e la cosiddetta teoria gender". "I comuni - continua il portavoce Fabrizio Marrazzo - sono la casa di tutti i cittadini anche dei gay. O il Sindaco di Prevalle pensa di essere un feudatario?".

Forse sì. Di certo è contrario all'ideologia gender. Questo, ora, è chiaro.

Commenti

Diegob

Ven, 04/09/2015 - 17:06

MI ASSOCIO

Gianluca_Pozzoli

Ven, 04/09/2015 - 17:12

HANNO FATTO BENE!!!!

moshe

Ven, 04/09/2015 - 17:17

Gay center. Traduzione: BUSONI ALLEGRI

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 04/09/2015 - 17:30

Il SIndaco non ha detto che è contro i gay; ha detto chiaramente che è contro l'ideologia gender che tutt'altra cosa perchè ha finalità criticabilissime ed equivoche. BRAVO SINDACO!

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 04/09/2015 - 17:35

Finalmente si comincia a svegliarsi...

Gioa

Ven, 04/09/2015 - 17:42

Il sindaco ha manifestato da che parte sta. Il Governo Renzi ancora deve avere idee chiare su cosa deve fare e non deve fare a favore di tutta la nostra comunità Italiana. Il messaggio che sto mandando a favore del sindaco è semplicemente per dimostrare che in Italia c'è chi ha idee chiare dalla nascita e che non cambierebbe neppure su compenso, a differenza di chi su compenso cambia e cambierebbe anche i propri connotati. Mafia Capitale è una realtà...tutti lo sanno pochi ne parlano...specie i signorini del PD. Dovrebbero essere i coraggiosi ad essere premiati no i signorini renziani e tutta la banda PD ai quali il coraggio arriva solo per opportunismo..... IL GOVERNO ATTUALE CON RENZI E TUTTA LA BANDA INCOLLATI NELLA POLTRONA VERGOGNATEVI...NON E' IDEALOGIA MA SEMPLICEMENTE REALTA'.

Mizar00

Ven, 04/09/2015 - 17:49

Grandissimo!

little hawks

Ven, 04/09/2015 - 18:29

Io sono omofobo e così tutti nella mia famiglia, viviamo benissimo e siamo ossequenti alle leggi ma non vogliamo essere infastiditi dagli sporcaccioni, né vogliamo che i nostri bambini siano convinti da teorie stupide ad intraprendere pericolose esperienze per far piacere ai gay.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Ven, 04/09/2015 - 18:42

Finalmente qualcuno che resiste a questa follia importata dagli USA.

emigratoinfelix

Ven, 04/09/2015 - 19:07

Sindaco e Giunta tutta,siete dei GRANDI!Bravicosi´si fa

unpadre

Ven, 04/09/2015 - 19:11

Anche io voglio un sindaco così!!

michele lascaro

Ven, 04/09/2015 - 19:19

"Allons enfants de la Patrie..." spero che si allarghi la protesta per queste aberrazioni dei nostri tempi. Complimenti al Sindaco!

little hawks

Ven, 04/09/2015 - 19:22

C'è una mafia che mette i finocchi in tutti gli spettacoli sperando che alla fine la gente li consideri normali, adesso ci ha stufato abbiamo tanti problemi veri che non è il caso che perdiamo tempo per aiutare questi sporcaccioni.

Tobi

Ven, 04/09/2015 - 19:26

l'aberrante ideologia del gender è già propinata di nascosto ai bambini negli asili e nelle scuole all'insaputa dei genitori. Per chi non lo sapesse, funziona così nelle scuole: gli attivisti delle lobby LGBT si presentano ai bambini piccoli (anche ai figli vostri) e gli dicono che tu bambino/a non sei maschio e neanche femmina, ma deciderai tu cosa essere da grande, li obbligano a visionare materiale "didattico" omosessuale-pornografico! E tutto con il beneplacito della scuola e guai a chi tenta di sottrarsi a queste "lezioni". Chiaro? Inutile tirar fuori la menzogna dell'omofobia, perché in realtà è in atto l'eterofobia, cioè l'accanirsi contro le persone normali, i comportamenti naturali, l'essere uomo e donna. Chiaro?

Paolokr95

Ven, 04/09/2015 - 19:58

Condivido la posizione del primo cittadino, sottolineo che essere contrar a questa ideologia non significa essere omofobi

Prameri

Ven, 04/09/2015 - 20:04

Prevalle: Comune degenderizzato?

rosa52

Ven, 04/09/2015 - 20:42

tutti i comuni italiani dovrebbero seguire l'esempio!!!

Gervasetto

Ven, 04/09/2015 - 20:57

L'ideologia gender è un abominio !!! chiediamo tutti la residenza a Prevalle !!!

vincar

Ven, 04/09/2015 - 21:42

Siamo ad un passo dalla follia pura. Vuoi vedere che adesso i normali sono loro, i gender. Ma in un Paese di nani, ballerine e saltimbanchi della politica, che cosa pretendi cittadino? Bravo, complimenti Sindaco di Prevalle. Dovrebbero seguire tutti il tuo esempio. E' ora di ribellarsi a tutte le schifezze che vogliono imporci. Non se ne può più.

Fjr

Ven, 04/09/2015 - 22:11

Per questo affronto ,al sindaco di Prevalle manderanno i gendermi , l'Italia dovrebbe essere tempestata di sindaci cosi' ,speriamo tenga duro,

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 04/09/2015 - 22:19

@Prameri: bravo, come dire "denuclearizzato", senza "scorie"!!!

moichiodi

Ven, 04/09/2015 - 22:47

inutile spreco di energia elettrica. domani un'altra amministrazione può mettere un neon con la scritta che è contraria all'ideologia comunista, o fascista, o nazista o maschilista o.......... strana interpretazione del mandato di governo della cittadinanza. poveri cittadini di Prevalle. povera italia!

ullo

Ven, 04/09/2015 - 22:50

ci fosse un idiota capace di spiegare cosa è l' ideologia gender...

Ritratto di Luponero

Luponero

Ven, 04/09/2015 - 23:20

Certamente, mica si può mettere in primo piano l'ideologia dello zero virgola qualcosa! QUESTA E' DEMOCRAZIA, o la democrazia si tira fuori solo quando non serve a nessuno?

GianniGianni

Ven, 04/09/2015 - 23:22

Ho paura che un mio vicino di casa sia un gender. Come faccio a riconoscerlo per farlo andare via?

Mobius

Ven, 04/09/2015 - 23:27

Bravo Sindaco, dillo a tutti che la scemologia gender è una solenna cazzata, proprio roba da invertiti mentali. Che uno pensi "in gender" è già grave, volerlo imporre a tutti è prendere per il c. la realtà. Oggi i cretini non si accontentano di essere cretini e basta, vogliono imporre la propria cretineria come legge, anzi come undicesimo Comandamento. @Tobi (ven. 19:26) Se quanto lei dice è vero, siamo di fronte a un reato, mi sembra. Se lei ha abbastanza elementi, sarebbe il caso di sporgere denuncia.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 05/09/2015 - 00:10

Ottima l'iniziativa del sindaco. Quegli arroganti omosessuali cosa vogliono? Imporre ai nostri figli i DELIRI DI ADULTI MENTALMENTE DISTURBATI CHE SI SONO INVENTATI LA FOLLIA GENDER? Ma ci hanno presi per degli automi da indottrinare con le orrende farneticazioni che escono dai loro cervelli malati?

polonio210

Sab, 05/09/2015 - 00:30

Non è essere contro gli omossessuali,che siano uomini o donne.E' una presa di posizione contro un ideologia e le ideologie,in democrazia,non sono leggi ma solo opinioni.L'ideologia, cosiddetta"gender",vuole eliminare la naturale forma di famiglia facendo credere ai fanciulli(le menti più malleabili)che si può vivere e crescere emotivamente in una famiglia in cui ci sono 2 madri o due padri o due persone asessuate.Che i seguaci di questa teoria vogliano metterla in pratica,per me non c'è nessun problema,basta che non pretendano di inculcare nelle menti dei figli altrui certi pensieri e di obbligare gli altri a pensarla copme loro.Altrimenti perché solo una famiglia con due genitori dello stesso sesso e non una famiglia con 3/4/5/6/7 ecc. genitori?Che forse le famiglie plurigenitoriali sono da mettere all'indice?Siete voi,rappresentanti del Gay Center,degli sporchi razzisti che vorrebbero affossare le giuste aspirazioni di chi si sente discriminato?

linea56

Sab, 05/09/2015 - 08:52

IMMENSO Giuseppe

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 05/09/2015 - 11:13

"Maschi e femmine si nasce, uomini e donne si diventa". Questo potrebbe essere il succo della teoria gender. Una grande cavolata, secondo uno come me, che ha incominciato ad apprezzare le bambine fin da piccolo, senza alcun condizionamento familiare o sociale. Semplicemente, mi piacevano. Se c'era da fare il solletico a qualcuno, sceglievo una femmina, idem se ci si doveva infrattare per giocare a nascondino o al dottore. Non era omofobia, ma normale eterofilia. Come non mi pare omofobia dire ad alta voce di non condividere l'astrusa teoria gender, secondo la quale, per logica estensione, si dovrebbe essere omosessuali non per sentire interno, ma per condizionamenti esterni. Se così fosse, l'omosessualità dovrebbe essere reversibile ed avrebbe ragione chi sostiene essere una perversione e non uno stato. Bah! Sekhmet.

autorotisserie@...

Sab, 05/09/2015 - 11:16

SONO UN NONNO ANZIANO E MOLTO INCAZZOSO, , SE SOLTANTO IL MIO NIPOTINO MI RACCONTASSE QUALCOSA CHE NON QUADRA DELLA SCUOLA, , OPPURE GLI IMPONESSERO IDEE STRANE, ECCO ALLORA PENSO CHE QUALCHE INSEGNANTE SPORCACCIONE DEBBA VEDERSELA CON QUESTO NONNETTO E, CON UN MANICO DI PALA. PS, TANTO DOPO UNA CERTA ETA' E LA DEPENALIZZAZIONE DEI REATI SOTTO I TRE ANNI, LUI SI TERREBBE LETANTE MANICATE DI PALA E, IO FUORI A SPASSARMELA, MEDITATE INSEGNANTI SPORCACCIONI, CHE DI NONNETTI COME ME CE NE SONO TANTI.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 05/09/2015 - 12:02

autorotisserie@...sab, 05/09/2015 - 11:16. Vede, la mia nipotina più grande incomincerà le elementari quest'anno. So già che nella scuola dove è stata, nostro malgrado, iscritta, le parole ricorrenti non sono "gentilezza", "rispetto" ecc, ma "solidarietà", "diritti" e via così. Anch'io nutro propositi di ferreo controllo e mi sento pronto a dare battaglia su ogni str****ta che le maestre propineranno a mia nipote. Mia moglie, donna saggia, mi invita sin d'ora alla moderazione, nell'interesse della nipotina, e mia figlia idem, ma quando il troppo è troppo... Magari non userò un manico di vanga, però qualcosa farò. Nonni di tutto il mondo, unitevi! Sekhmet.