Un cartellone pop tra mostri sacri, balletto e musical

Ancora proiezioni, ma questa volta è la Triennale di via Alemagna ad ospitare una rassegna di film e video d’autore. Stiamo parlando di Filmmaker, progetto ideato nell'ambito della seconda edizione di Festivall all'interno di Milano Settembre Cinema promosso dall'Assessorato al Tempo Libero del Comune di Milano. La rassegna, che termina il 30 settembre, ospita questa sera alle 18 l'istallazione video di Harun Farocki. Artista, regista e intellettuale, Farocki proietterà l’opera intitolata «Operai che escono dalla fabbrica attraverso undici decenni».
Gli operai e la vita in fabbrica, per l'artista, sono la culla della civiltà moderna, dei malesseri e dei contrasti tra gli individui d'oggi. Ispirandosi al film dei fratelli Lumière, "Uscita dalla fabbrica", Farocki da vita al suo video, una composizione storica ricca di pathos e di spunti riflessivi.
L'artista nasce a Java nel 1944, studia a Berlino e nel 1966 compone i suoi primi cortometraggi. Le sue successive produzioni sono innovative; si ricordano, ad esempio, Ein Bild e Bilder der Welt und Inschrift des Krieges.
Sempre alle 18, fino alle 20.15, il pubblico potrà anche assistere a due pellicole di Farocki: «Guerra e distanza» e «Immagini di prigione».
Le tematiche del primo film si affacciano sui disastri della guerra, si focalizzano sul periodo che va dalla seconda guerra mondiale fino alla guerra del Golfo e sulla evoluzione della fabbricazione delle armi. Nel secondo film, l'artista studia la vita nelle prigioni. Estraendo in parte le immagini dal film di Genet e Bresson, dove i protagonisti hanno a che fare con violazioni sessuali, da filmati delle telecamere di vigilanza, che mostrano lo stile di vita nelle carceri, e da documentari, Farocki costruisce un video realista, crudo e sincero.
La manifestazione Festivall ospiterà sempre in Triennale le anteprime di Milano Doc Festival, Visioni Digitali, Sguardi Altrove, Festival del Cinema Africano, d'Asia e America latina, Invideo, mentre Sport Movies & TV sarà all'Arena Civica e il Milano Film Festival in diverse sedi.
L'anteprima di Sport Movies & Tv 2008 (18-19 settembre) prevede invece all'Arena Civica la proiezione di 17 opere che, in anteprima mondiale, raccontano gli eventi sportivi, la vita e le imprese di grandi campioni del presente e del passato. In programma anche video-installazioni con proiezioni non-stop delle principali discipline sportive individuali e di squadra e il convegno «Pechino 2008: i Giochi non sono finiti».