CARTOOMICS Una notte bianca coloratissima

Dal 23 il salone del fumetto. Ci si può vestire come il personaggio preferito. Divertimento fino all’alba

Da Diabolik a Lady Oscar, da Calimero ai Beatles, a «Cartoomics», rassegna dedicata al fumetto e all'animazione, ci saranno proprio tutti. Milano torna ad essere la capitale del fumetto con un appuntamento che, giunto alla sua quattordicesima edizione, per tre giorni, da venerdì 23 fino a domenica 25 intratterrà appassionati e non, con una serie di proposte. Mostre, dibattiti, filmati e molto altro condensati in una vera e propria «Città del fumetto» nei padiglioni di Fieramilanocity. Qui, dalle 10 alle 20, i visitatori potranno addentrarsi pagando un ingresso di 5 euro. Suddivisa in quartieri, la fiera, custodisce una serie di esposizioni e stand dedicati a personaggi del passato e del presente. Tra le mostre, allestite nell'area del «Centro Storico»: «I Pagot-sognando Calimero» incentrata sul percorso artistico della celebre famiglia creatrice, oltre che del simpatico pulcino nero anche dei Fratelli Dinamite protagonisti nel 1948 del primo lungometraggio italiano d'animazione. A questo proposito il filmato verrà proiettato domenica dalle 18 in poi al termine della tavola rotonda «Sognando Calimero», inizio ore 16, e sempre in tema di «classici» si terrà «Diabolik tra scienza e fantascienza» che illustra i trucchi escogitati dal celebre criminale per sfuggire alla legge. Secondo Mario Gomboli, direttore generale di «Astorina» casa editrice del fumetto, ciò «testimonia la longevità di un personaggio nato più di quarant'anni fa, nel 1962» e domenica 25 dalle 10.30 toccherà al documentario «Diabolik» a cui seguirà la conferenza «La paura fa 90, il Re del Terrore 45». Proseguendo con gli anni Sessanta non potevano mancare i Beatles, protagonisti della sezione «I fantastici 4 di Liverpool, ovvero i Beatles a fumetti» raffigurati da vignettisti ed autori del calibro dell'americano Al Capp e dell'italiano Silver, creatore di Lupo Alberto e di questo si parlerà, dalle 15 di venerdì 23 nell'incontro «I Beatles a fumetti».
Ma «Cartoomics» non si limita a questo e dà ampio spazio anche alla sensualità con «Erotica, glamour d'autore» che ripercorre la produzione di grandi maestri del genere, come Milo Manara e Guido Crepax, autore della maliziosa «Valentina». Accanto a questo, l'iniziativa, permetterà di rivivere le avventure di Lady Oscar con la sezione «La Rosa di Versailles» includendo anche nuove creazioni, esposte in anteprima assoluta. Chi desidera assistere «in diretta» alla preparazione di un fumetto verrà accontentato. Il quartiere «Città studi» ospiterà laboratori didattici e attività condotte dai membri dell'Accademia Disney e dello Ied (Istituto Europeo del Design) che venerdì 23 marzo a partire dalle 10, mostreranno ai presenti segreti e tecniche del disegno fumettistico. Immedesimarsi nei personaggi dei fumetti sarà invece possibile a «Cosplay City» nella quale i giovani partecipanti potranno vestirne i panni. Tutto questo in attesa della grande «Notte Bianca di Cartoomics» che prenderà il via dalle 20 di sabato 24 fino alle sei del mattino di domenica dando la possibilità di fare tardi con un gran numero di giochi e trovate di vario genere.