Il cartoon da Oscar è già secondo

1) NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI (1) 1.816.587
2) WALLACE & GROMIT (0) 1.143.691
3) SYRIANA (2) 766.575
4) THE WEATHER MAN (0) 642.172
5) HOSTEL (3) 557.558
6) PROOF-LA PROVA (0) 426.700
7) LA TERRA (6) 382.066
8) THE CONSTANT GARDENER (0) 361.746
9) PRIME (4) 352.158
10) CASANOVA (5) 263.975
La delusione per la sconfitta della Comencini nella notte degli Oscar è mitigata dall’incredibile performance de La notte prima degli esami, che pur essendo un piccola pellicola italiana a costo medio basso, firmata da un regista esordiente, per la terza settimana consecutiva ha realizzato il miglior incasso e la miglior media per sala. La voglia di rivivere l’atmosfera degli anni Ottanta, insomma, sembra spingere nelle sale molti quarantenni nostalgici al punto che, ogni week-end, aumentano il numero di schermi a disposizione del film, arrivati a quota 317 (erano 237 in quello d’esordio). Faletti e soci hanno battuto il cartoon fresco di Oscar Wallace & Gromit: la maledizione del coniglio, si sono lasciati alle spalle un «animale» da topten come Nicolas Cage (quarto con The weather man - L’uomo delle previsioni) e una coppia affermata come quella composta dalla Paltrow e Hopkins (sesta con Proof - La prova). Anche The constant gardener - la cospirazione, tratto dal romanzo di Le Carrè, vincitore dell’Oscar per l’attrice non protagonista (Rachel Weisz) è finito ottavo. Male, invece, La guerra di Mario, uscito in 42 sale e soltanto al diciannovesimo posto, mentre il sudafricano Tsotsì vincitore della statuetta come miglior film straniero, è trentesimo.