Caruso e 50 no global occupano Luna rossa

Napoli. Francesco Caruso, parlamentare di Rifondazione comunista, con una trentina di No Global ha organizzato una manifestazione a favore della Palestina sulla barca Luna Rossa, esposta in piazza Plebiscito a Napoli. Attorno all’imbarcazione altri militanti che hanno sfilato pacificamente. Sulla manifestazione hanno sorvegliato gli agenti della Digos. Lo scafo di Luna Rossa, l’imbarcazione che vinse la Louis Vuitton Cup nel 2000 e in esposizione a Napoli, è stata occupata da una cinquantina di pacifisti per protestare «contro il genocidio in Palestina». Una delegazione dei manifestanti, con lo stesso Caruso, ha poi consegnato al prefetto di Napoli un documento, da trasmettere al ministero degli Esteri, per «contestare il sostegno militare del governo italiano all’occupazione israeliana». «È inquietante - spiega Caruso - il silenzio con cui si assiste impassibili alla strage quotidiana del popolo palestinese».