La Casa Bianca prudente: «Seguiamo gli sviluppi»

La Casa Bianca «segue con attenzione» la situazione a Cuba, restando prudente per il momento sugli sviluppi che potrebbero emergere per le condizioni di salute di Fidel Castro. «Non possiamo fare illazioni sulla salute di Castro - ha detto un portavoce della presidenza americana, Peter Watkins - ma continuiamo a lavorare per il giorno della libertà di Cuba». La politica dell'amministrazione Bush in questi anni è stata mirata a «minare» il regime dell'Avana e prepararsi ad agire per un cambio al vertice a Cuba. Il presidente George W.Bush ha autorizzato di recente lo stanziamento di decine di milioni di dollari per sostenere l'opposizione cubana e favorire una transizione del potere. Lunedì, prima che la notizia del peggioramento delle condizioni di salute di Fidel Castro fosse di dominio pubblico, il presidente Bush si era rivolto ai cubani annunciando «un futuro migliore» per loro, quando il presidente dell'Avana sarà morto.