Casa del cinema Due donne nel romanzo di Arnoldo Foà

Joanna, delicata e sensuale ragazza di Mahè, travolge con disarmante naturalità la solitudine di un consapevole uomo anziano, nel complice paradiso delle isole Seychelles, fino alle conseguenze più imprevedibili. Luzmarina, solare e giovanissima colombiana, cambia per sempre il corso della sua vita dopo un drammatico incontro con quattro uomini diretti al lago Sashatoga. Due donne, due vite, un unico intreccio. Un romanzo doppio «Joanna. Luzmarina», scritto per Corbo editore dal grande attore Arnoldo Foà e che sarà presentato oggi alla Casa del Cinema di Roma. Nato a Ferrara 92 anni fa, Foà ha un curriculum quasi incredibile: a teatro è stato diretto tra gli altri da Visconti, Strelher, Menotti, Ronconi, e vanta anche molte regie, anche di commedie e drammi suoi. Sono celebri le sue dizioni di poesia, registrate anche su cd. Per il cinema ha interpretato più di cento film, lavorando, tra gli altri, con Germi, Blasetti, Welles, Losey e Scola. Ha preso parte ad alcune delle più importanti e famose produzioni della tv italiana. È inoltre pittore, scultore e giornalista, ha collaborato a giornali e riviste e ha pubblicato due romanzi, «La costituzione di Prinz» e «Le pompe di Satana», la raccolta di poesie «La formica», «Recitare. I mie primi 60 anni di teatro».