La Casa delle libertà contro i tagli di ospedali: «Genova penalizzata»

Una battaglia intransigente, quella condotta anche ieri, per l’intera giornata, dal centrodestra in Regione, che ha portato a risultati importanti. «Ma soprattutto - spiegano all’unisono Luigi Morgillo e Matteo Rosso (Forza Italia) e Gianni Plinio (An) - abbiamo messo la giunta e la maggioranza di fronte alle proprie responsabilità e contraddizioni». La Casa delle libertà ottiene l’approvazione di un importante ordine del giorno a favore dell’operatività dell’ospedale Sant’Antonio di Recco. «Andrà avanti, invece - ribadisce Plinio - l’assurda politica di tagli voluta dal centrosinistra, che poteva essere evitata se si fossero tagliati i finanziamenti all’Agenzia della sanità o le superconsulenze. C’è stato accanimento ingiustificato, in particolare contro gli ospedali di Genova e provincia».