In casa Ferrari splende una perla

La famiglia Lunelli colpisce ancora. Sulla strada delle bollicine di qualità, s'intende. L'ultimo botto stappato da Cantine Ferrari, cantineferrari.it, si chiama Perlé Nero, un millesimato di una linea costruita su quattro decenni di ricerche nei vigneti, gomito a gomito col celebre Istituto Agrario di San Michele all'Adige. Un arsenale già irrobustito da Ferrari Rosé, Perlé Rosé e Maso Montalto. In questo caso parliamo di un vero e proprio Blanc de Noirs, abile cioè a domare la bizzarria di uve pinot nero in purezza, vendemmiate totalmente a mano, vinificate in bianco e chiamate a maturare per ben 66 mesi. I vigneti sono quelli che godono delle migliori esposizioni al sole: Villa Margon, Maso Orsi e Maso Valli. Il 2002, prima annata in commercio, schiaffeggia il naso con tutta la sua potenza tostata, sporcata poi all'assaggio da connotati fruttati di una bella complessità che si dissolve dopo tempi in media siderali.