Casa, il governo rinvia il termine degli sfratti Concorsi pubblici: "precedenza" ai residenti

Provvedimento per alleviare il disagio abitativo, Palazzo Chigi prorogherà il termine di sospensione
dell’esecuzione degli sfratti al 30 giugno 2009. A proporlo è stato il ministro Matteoli. <a href="/a.pic1?ID=298307" target="_blank"><strong>Lavoro: la Camera approva la proposta della Lega</strong></a>

Roma - Il governo, su proposta del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli, a tutela del disagio abitativo, prorogherà il termine di sospensione dell’esecuzione degli sfratti al 30 giugno 2009. Il provvedimento sarà adottato attraverso l’inserimento dello stesso in una legge di conversione di un decreto all’esame del Parlamento o in apposito decreto legge. È quanto comunicano congiuntamente Palazzo Chigi e il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.