Casa a «luci rosse» denunciato italiano

Una casa di appuntamenti «a luci rosse», con prezzi che oscillavano dai 300 ai 1000 euro a secondo del tipo di prestazione sessuale e delle ragazze prescelte, è stata scoperta e chiusa ieri dagli agenti del commissariato Esquilino, in via Cavour. L’indagine, partita in seguito a segnalazioni alla polizia di commercianti e residenti della zona, ha permesso di individuare l’abitazione, condotta da una donna brasiliana e di denunciare un italiano di 43 anni.