Per una casa a tutto tondo basta dare un tocco morbido

Una serie di elementi circolari per abbellire gli ambienti con un’eleganza senza spigoli

Ci sono mille modi di arredare. E certamente la produzione di oggi, l'impegno dei designer e le mode che si susseguono con una velocità inaudita, non fanno che facilitare l'eclettismo nella decorazione, soddisfacendo ogni preferenza ed ogni tendenza. Non c'è infatti locale che non possa in questi tempi essere attrezzato in mille modi, e questo soprattutto è dovuto alla variazione delle forme che il mercato propone.
Oggi l'industria, sempre a caccia di novità ed in lotta con una concorrenza sempre più accesa, offre linee inconsuete che si rifanno al «tutto tondo», al «tutto circolare», al «tutto morbido». Ogni pezzo assume un volto diverso, visto come attraverso un prisma, con risultati che sono spesso molto gradevoli. Niente angoli, niente spigoli, in una visione estremamente rassicurante e cordiale, a volte pure con contenuti di calore non indifferenti.
Certamente che questo «motivo» non può essere elemento predominante in tutto un ambiente o in tutta una abitazione, ma se giocato con gusto e misura assume aspetti insoliti, creando in un contesto una nota che si rivela a volte di grande effetto. Il motivo del tondo e del morbido è in fondo un segnale di manualità, di un rifugio da una produzione realizzata con le sole macchine, del dare spazio alla creatività e alla fantasia. Due elementi, questi ultimi, che danno un segnale di personalità al modo di arredare e di vivere. Solitamente siamo restii a queste proposte, pensando che abbiano breve vita, ma se le inseriamo con coraggio poco a poco impareremo ad amarle e ad apprezzarle.
(hanno collaborato:
Albino Boffi
e Gabriella Kuruvilla)