La casalinga da Nobel

È una bella mattina di sole, Betty, mammina trentenne, bella alta, occhi azzurri, sta preparando la colazione per i suoi due figli prima della scuola. Sente degli spari fuori dalla finestra, vede un uomo ferito a morte dalle pallottole della polizia, la sua auto impazzita sbanda, schiaccia tre bambini contro il muro della sua casa. È un terrorista dell’Ira, era Belfast, trent’anni fa. Betty corre in strada, uno dei bimbi le muore tra le braccia. Dice: «Basta. Basta con questa follia». La sua pacifica vita di donna di casa finì lì. Betty Williams decise di battersi contro il terrore. È diventata la prima mamma a vincere il Nobel per la Pace.