Caschi robusti, occhiali leggeri La sicurezza è fondamentale

Scopo principale di una buona e salutare pedalata, sulla specialissima o in mountain bike, è quello di poter «viaggiare» in assoluta sicurezza. Condizione fondamentale per girare lungo strade, quasi sempre trafficate, o per sentieri, spesso impervi. Nel decalogo del buon ciclista, comunque, c’è sempre la consapevolezza che il rischio sta sempre attorno, ad ogni angolo, dietro ogni curva, lungo ogni rettilineo.
Sicurezza, dunque. E per sicurezza, oltre ad una bici affidabile (diffidate sempre di quei prodotti venduti per pochi euro, sono certamente costruite in malo modo) sono necessari caschi, occhiali e abbigliamento confortevole e tecnico. Di abbigliamento abbiamo spesso parlato, oggi vorremmo trattare di occhiali e caschi. E, nel nostro Paese, quando si parla di questi prodotti si finisce spesso di parlare di Rudy Project, azienda veneta all’avanguardia nel settore, leader mondiale.
Rudy Project (www.rudyproject.com) ha lanciato sul mercato articoli, testati ovviamente dai campioni che li utilizzano in gara e allenamento, e che hanno fatto proprio della sicurezza il proprio cavallo di battaglia. Il casco che si può ammirare sotto è l’Ayron, costruito con tecnologia in-molding A, leggero e con notevoli doti di robustezza. Ha retine antiintrusione nei fori frontali di aerazione, che sono stati tra l’altro aumentati per offrire maggior flusso d’aria e ottenere quindi un miglior raffreddamento. Per avere una stabilità ottimale, è stato messo a punto anche un esclusivo sistema antiscalzamento (RSR 5) che non è altro che un piccolo disco rotante frizionato, posto nella parte posteriore all’altezza della nuca che assicura una reglazioene micrometrica. Il prezzo dell’Ayron è di 120 euro. Soldi ben spesi.
Gli occhiali sono stati chiamati Kalyos e Wizaard, modelli gemelli che, attraverso una piccola differenza costruttiva, rendono i rispettivi design molto personali. Kalyos, in sostanza, adotta una montatura aperta (rimless) per favorire la ventilazione e privilegiare la leggerezza; Wizaard ha una montatura chiusa per favorire maggiormente la protezione degli occhi. Entrambi i modelli hanno lenti intercambiabili (sono disponibili otto gradazioni diverse), nasello regolabile micometricamente e possono montare un clip-on (optional) per correggere eventuali problemi di vista. Prezzo identico per entrambi, 70 euro.