Casciani Dall’Idv passa al centrodestra

II consigliere comunale Gilberto Casciani, eletto nelle liste dell’Italia dei valori di cui era capogruppo, aderisce, assieme al consigliere comunale del Pdl, Francesco Maria Orsi, al gruppo misto «Amore per Roma», legato alla maggioranza capitolina. A dare annuncio del passaggio, ieri mattina in Campidoglio erano presenti i due consiglieri e il sindaco Gianni Alemanno.
Il gruppo misto «Amore per Roma» prende il nome da una lista civica presentata alle elezioni comunali del 2006 e già collegata alla candidatura a sindaco di Gianni Alemanno. Ne faranno parte il consigliere Francesco Maria Orsi, già eletto nelle liste del Pdl, che il sindaco ha ricordato essere una persona «appartenente al mondo dell’associazionismo» e il consigliere comunale Gilberto Casciani, che secondo Alemanno, «è una persona che guarda alla realtà dei fatti ed in grado di compiere scelte coraggiose per il bene di Roma».
La lista civica, come ha detto Alemanno, «sarà rivolta agli interessi dei cittadini al di là degli schieramenti politici». Lo slogan del nuovo gruppo, come ha spiegato Orsi, sarà «Roma merita di più. Ci impegneremo a creare valori coinvolgendo il mondo delle associazioni laiche e cattoliche».
Alla conferenza stampa erano presenti anche il presidente del consiglio comunale Marco Pomarici che ha detto di «aver preso atto dell’uscita dei consiglieri dai propri gruppi e dalla costituzione di un nuovo gruppo con a capo Casciani» e il capogruppo del Pdl, Dario Rossin che dando il benvenuto a Casciani ha sottolineato come la sua scelta sottintenda «l’adesione ad un progetto non soltanto un cambio di casacca».
Comunque «Non c’è nessun ruolo istituzionale in vista, nessun incarico, nessuna campagna acquisti», ha tenuto a precisare il sindaco. Sottolineando come quella di Casciani sia una «scelta politica» che non sottintende alcun tentativo di «negoziare un nuovo incarico istituzionale», Alemanno ha anche precisato che il passaggio di Casciani «non comporterà alcun aggravio di costi per l’amministrazione comunale», in quanto «scompare il gruppo dell’Italia dei valori e nasce un nuovo gruppo civico». «Questo - ha proseguito Alemanno - non è un nuovo partito, è una lista civica che va ad aiutare l’amministrazione capitolina a svolgere la sua attività».
«Capisco che un segretario di partito possa rimanere male in seguito alla scelta di alcuni membri di lasciare il partito, ma io non sono mai stato allontanato dall’Italia dei valori e il mio ultimo esecutivo di partito è stato l’8 gennaio», ha deichiarato Casciani che ha cios’ replicato alle parole del segretario regionale dell’Idv, Stefano Pedica che sostiene che Casciani sia stato allontanato dal partito per via di problemi giudiziari legati alla segreteria.