Cascina Cuccagna: giornata aperta per raccogliere fondi

È un miracolo: una vecchia cascina contadina rimasta intatta nel centro di Milano, a due passi da Porta Romana, vicino a corso Lodi, in via Muratori. È la cascina Cuccagna, salvata dalla cementificazione e ora in fase di ristrutturazione. Sì, perché al primo miracolo, se ne è aggiunto un altro: quello realizzato da alcuni abitanti del quartiere che si sono messi insieme per restaurarla e farne un centro di aggregazione che, al termine dei lavori, comprenderà un giardino pubblico, orti e serre, bar e trattoria, un auditorium, un ostello. Già da mesi vi si trovano varie associazioni riunite in consorzio. Ma per portare a termine l’opera servono ancora un milione e 700mila euro. Così, per raccogliere fondi, si fanno varie iniziative. Una delle quali si tiene oggi. Dalla 12 fino alle 24 la cascina è aperta per visitare il cantiere, conoscere il progetto e fare una donazione e magari partecipare al progetto «Contadini urbani». Il programma di oggi prevede dalle 12 alle 16 visite guidate con i progettisti del cantiere. Alle 14 laboratorio «Bimbo pittura muro», esposizione dei disegni realizzati dai bambini della Cuccagna. Alle 14.30 laboratorio «Il ciclo del pane» a cura di Legambiente, dalle 17.30 alle 21 bancarelle d’artigianato, giocolieri, infine, alle 19, apertivo e dj set con Giancarlo Nostrini di Radio popolare.