«Le case crescono ma i Verdi tacciono»

Spettabile redazione, sono passato in viale Quartara e con sommo stupore e disappunto ho visto che sono iniziati i lavori per costruzioni abitative, non credo proprio popolari, a poche decine di metri dall’inizio. Questo parco, polmone verde della zona, sarà distrutto e cementificato in nome del dio...
Ma i Verdi che si impegnano tanto contro il terzo valico o altre opere, che verde ne distruggeranno poco o nulla, dove sono andati a finire? Forse ormai sono diventati rossi, come i pomodori? Povera Genova, come sei ridotta.

Ma consoliamoci con Dante:
«Godi Fiorenza, poi che se’ sì grande,
che per mare e per terra batti l’ali,
e per lo’nferno tuo nome si spande».
Cordialmente.