Case d’oro, altri furbetti e prime dimissioni

Dopo il Pio Albergo Trivulzio, ieri anche il Policlinico ha rivelato chi c’è e quanto paga tra i 4.122 alloggi della fondazione. E un’altra volta spuntano nomi eccellenti e prezzi low cost. Come Piergianni Prosperini, ex assessore regionale lombardo del PdL, a lui sono intestati tre immobili per cui paga un affitto annuo di 11.512 euro. Ma nelle liste c’è anche il consigliere comunale dei Verdi Enrico Fedrighini, tra i firmatari della richiesta di pubblicazione degli elenchi completi. Affitta un trilocale in via Previati per cui paga 12480 euro l’anno più le spese (2500 euro). «Ma è un canone di mercato e devo farmi carico anche dei lavori di ristrutturazione», spiega. Un ex sindacalista, Michele Albo, abita in un appartamento di 64 metri quadri in via San Martino e paga 1.975 euro l’anno. Negli splendidi palazzi di via Guerrazzi, dietro l’Arco della Pace, troviamo anche un membro della segreteria del Pd metropolitano. Molti gli appartamenti che risultano sfitti, altrettanti quelli abitati abusivamente.
E ieri dopo il pressing dei consiglieri il presidente del Pat Emilio Trabucchi ha consegnato al Comune anche l’ultimo elenco, quelle delle compravendite. Oggi il cda dovrebbe dimettersi in blocco dopo il pressing di sindaco e governatore. Anche se ufficialmente non hanno avanzato richieste, ma chiesto come il resto del Pdl di «evitare la caccia alle streghe, no a processi mediatici». Dura invece la Lega: «La Moratti chieda le dimissioni e metta ordine nella porcilaia».