Case popolari, nuovo bluff di Veltroni

Michela Giachetta

Il Comune mette in vendita 13mila case di edilizia residenziale pubblica. Non da oggi, ma in un futuro ancora da definire. Oggi è tempo di elezioni e di annunci. E l’amministrazione Veltroni lancia il suo spot anche sull’edilizia economica popolare. Il sindaco, gli assessori al Bilancio, Marco Causi e al Patrimonio Claudio Minelli ieri hanno reso nota l’approvazione da parte della Giunta comunale di una delibera che prevede l’alienazione agli inquilini che vorranno acquistarle del 54 per cento degli appartamenti di edilizia residenziale pubblica. «Ma prima che diventi attuativa occorre l’approvazione del consiglio comunale e della nuova Giunta, a cui sarà affidato il compito di concludere l’iter di approvazione del provvedimento», spiega Marco Marsilio, consigliere comunale di An. In Campidoglio ieri facevano sapere che il consiglio comunale non potrà deliberare prima della fine di luglio. «Bisognerà quindi attendere almeno tre mesi perché il nuovo consiglio possa assumere decisioni - aggiunge Marsilio - Per questo lanciare adesso questi annunci è la controprova che si tratta solo di propaganda elettorale». (...)