Casella, l’azzurro ai vertici dei Tories di tutto il mondo

Viene dai giovani di Forza Italia il vicepresidente vicario dell’International young democrat union, associazione nata all’inizio degli anni Ottanta su iniziativa di Margaret Thatcher che riunisce un centinaio di movimenti giovanili di centrodestra provenienti da ogni parte del mondo. Nel congresso dei giovani «Tories» di tutto il mondo svoltosi nei giorni scorsi a Wellington, in Nuova Zelanda, è stato infatti eletto numero due dell’Iydu il responsabile Esteri di Forza Italia giovani Marco Casella. Un «motivo d’orgoglio», racconta il diretto interessato, convinto che «il Pdl possa già esprimere una classe dirigente giovane e capace di vincere le grandi sfide politiche anche in un contesto globale». Ed in effetti, è vero che è la prima volta che un italiano arriva a sedere sulla seconda poltrona di un network giovanile tanto ampio e con una storia alle spalle.