Caserta, violentata e picchiata per sette ore

Una donna è stata caricata con forza su un'auto da tre rumeni, ieri sera, mentre tornava a casa. Hanno abusato di lei tutta la notte e l'hanno abbandonata nuda in autostrada

Caserta - Stuprata per sette ore. Picchiata per tutta la notte. Poi l’hanno abbandonata sull'autostrada. Nuda. La polizia stradale della sottosezione di Cassino l’ha trovata alle 4 di mattina, riversa a terra sulla corsia d’emergenza della A1 vicino Castrocielo. T. A., una donna di 33 anni, casertana, era "in stato confusionale". Ieri sera stava tornando a casa. Alle 23, passeggiando lungo il litorale di Castelvolturno, in provincia di Caserta, è stata avvicinata e caricata in auto con forza da tre uomini rumeni, secondo il racconto della donna, che l’hanno ripetutamente violentata. Ora è ricoverata, sotto choc, all’ospedale di Pontecorvo. Sulla vicenda stanno indagando gli agenti del vicequestore Alessandro Ciotti della polizia stradale di Frosinone.