Casey cannibale 8ª pole e record Rossi sprofonda: è soltanto 11°

Casey Stoner non si ferma più. Si prende la pole (la sua ottava) nel Gran Premio di San Marino e oggi va a caccia del quarto successo di fila che gli permetterebbe di mettere una seria ipoteca sul mondiale. L’australiano ha piazzato nel finale delle prove il «tempone», nuovo record della pista di Misano, e si è messo alle spalle Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. In tre nello spazio di poco meno di due decimi e visto il passo saranno con ogni probabilità loro a giocarsi il podio. «Sul finire ho migliorato ed è venuto un ottimo tempo - ha detto Stoner -. Nel complesso sono messo bene per la gara». Soddisfatto anche Jorge Lorenzo capace di inserirsi tra le due Honda: «Vedendo il loro ritmo chiudere secondo è un grande risultato. La moto è migliorata molto rispetto all'ultima gara - ha aggiunto il pilota della Yamaha -. Possiamo lottare per la vittoria e sarebbe qualcosa di molto speciale». Staccati gli italiani, con Simoncelli migliore di giornata, quinto posto in griglia alle spalle anche di Spies, e, realista più che mai, pensa solo alla lotta per il quarto posto. «I primi tre hanno qualcosa in più», ha ammesso Sic. Dovizioso è subito dietro e pensa più alla squadra che a se stesso: «Devo togliere punti a Lorenzo». Fatica ancora una volta Valentino Rossi, solo undicesimo a «casa sua» e ormai proiettato alla prossima stagione. «C’è già lavoro per il 2012, abbiamo qualcosa di nuovo da provare - ha rivelato il nove volte campione del mondo -. Ma con questa regola dei motori e dei test abbiamo le ali tarpate». Invece sulla gara di oggi resta un minimo di fiducia: «Possiamo andare un po’ meglio, il feeling con la moto è migliorato anche se rimaniamo sempre troppo lontani dai migliori».
MotoGp: Stoner (Aus-Honda) 1’33.138; 2. Lorenzo (Spa-Yamaha) +0.120; 3. Pedrosa (Spa-Honda) +0.180; 4. Spies (Usa-Yamaha) + 0.809; 5. Simoncelli (Ita-Honda) +0.852; 6. Dovizioso (Ita-Honda) +0.888; 11. Rossi (Ita-Ducati) 1.538. Classifica: Stoner 243 punti; Lorenzo 199; Dovizioso 174; Pedrosa 130; Rossi 124.
Gp2: Bradl 1’37.828 (Ger-Kalex); 2. Marquez (Spa-Suter) 0.256
Classifica: Bradl 193; Marquez 165.
125: Zarco (Fra-Derbi) 1’43.247 2. Faubel (Spa-Aprilia) 0.193 3. Terol (Spa-Aprilia) 0.357
Classifica: Terol 191; Zarco 165; Viñales 152; Cortese 147.