Casini: "Abbiamo evitato il disonore ai moderati italiani"

"Nessun uomo politico responsabile in Europa, e nel mondo, di centrodestra può
permettersi di votare contro le missioni militari di pace e contro i propri militari"

Bologna - L'ex presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, sostiene che con il voto dell'Udc sull'Afghanistan è stato evitato il disonore dei moderati italiani. Lo ha detto oggi a Bologna, dove ha preso parte ai funerali di Beniamino Andreatta. "Nessun uomo politico responsabile in Europa, e nel mondo, di centrodestra può permettersi di votare contro le missioni militari di pace e contro i propri militari - ha detto Casini rispondendo a Silvio Berlusconi che aveva parlato di Forza Italia come l'unico grande centro esistente - abbiamo evitato il disonore dei moderati italiani, e grazie a noi forse qualcuno in Italia può anche pensare che in futuro il centrodestra non segua una deriva populista. Il populismo - ha concluso Casini - non porta da nessuna parte, soprattutto porta sconfitte elettorali".