Casini: il Cavaliere ha colmato il vuoto della classe dirigente

«Berlusconi ha colmato il vuoto lasciato da una classe dirigente ormai incapace di governare dando agli elettori moderati un riferimento. Questo è stato il suo merito»: sono parole di Pier Ferdinando Casini. «Intorno a Berlusconi - spiega - si è creata un'alleanza e in questi anni ci sono stati aspetti positivi e negativi. Il primo problema è stato quello dell'eterogeneità lo stesso che ora ha Prodi della coalizione del centrosinistra. Una coalizione dove con i miei ex compagni Dc c'è Prc». Secondo il presidente della Camera, «la legge elettorale lascia però aperta la partita».