Casini copia lo slogan e Fini brinda al blitz

Il Casini versione responsabilità nazionale è la brutta copia di un manifesto elettorale del Pd. Il leader dell’Udc nel suo discorso di ieri alla Camera ha usato lo slogan del sarto per dare il proprio appoggio «incondizionato» al governo Monti. «Siamo chiamati a ricucire l’Italia. E assieme dobbiamo salvare l’Italia. Non lesineremo la fiducia», ha promesso. Secondo Pierferdy la politica «non è stata umiliata da un governo tecnico, bensì da un governo eletto dai cittadini che non ha saputo mantenere le promesse fatte. Basta alibi, ora la storia è nelle nostre mani». Nel Terzo polo trova motivi per esultare persino Gianfranco Fini (nella foto). Il presidente della Camera ha brindato con i deputati di Fli al termine del voto di fiducia. Fini ha voluto stringere la mano a tutti i futuristi: «Voglio ringraziare ognuno di voi per essermi stati vicini in questa lunga traversata nel deserto».