Casini è fregato

Non va trascurato nulla. Se il Corriere della Sera ritiene che le previsioni politiche del mago Otelma meritino spazio (pagina 13 di ieri) noi approfondiamo. Le previsioni erano: 1) vincerà il centrosinistra; 2) Prodi sarà premier; 2) Casini non sarà più presidente della Camera. E allora noi, per verificare l’affidabilità del Mago e delle sue veggenze, siamo andati a rileggerci Il libro di Orion o del domani perfetto che Otelma scrisse nel 1985. Il problema è che alcune verifiche sono difficili: non possiamo sapere se davvero «Non si conosce il tempo della sua venuta in questa Ultima Dimensione Corporea», né se facesse riferimento al centrosinistra nell’accennare che «Verrà il giorno dell’arcobaleno, gli angeli suoneranno la tromba fatale e sarà concesso agli umani di uscire dalle tombe». Si apprende che «l’era dell’orco è vicina con l’intervento di extraterrestri», ma anche qui è troppo generico. Forse. Da un volantino inserito nel libro si evince tuttavia che Otelma non seppe prevedere la propria trombatura alle politiche del 1992: «Vota Otelma, il 5 aprile dai un calcio in culo ai ladri del regime che da 45 anni succhiano il tuo sangue!». Andò male. Nel libro c’è anche un invito per una festa pre-elettorale (al Love di Genova) con la partecipazione, si legge, di Romina, Pupa, Mafalda, Osiride e Fiorella: «I presenti potranno partecipare purché vestiti di bianco o ignudi».