Il caso Acquisti su Telecom: Crédit Suisse promuove il titolo

Telecom Italia sugli scudi ieri in Borsa, dove il titolo ha guadagnato il 2,13% a 1,05 euro, comportandosi meglio dell’intero settore tlc europeo per buona parte della seduta in fermento sull’ipotesi di alcune operazioni straordinarie all’orizzonte che potrebbero coinvolgere Wind e l’egiziana Orascom (interesse della russa Vimpelcom). A puntare i riflettori su Telecom è inoltre un report del Crédit Suisse, che ha confermato la raccomandazione outperform sul titolo, sottolineando i progressi registrati dalla società su tutti gli indicatori chiave. Gli esperti hanno rivisto al rialzo le stime di Ebitda e utile per azione sulla scia dei conti trimestrali. La banca segnala anche i continui «buoni progressi nel taglio dei costi» che, anche in seguito al recente accordo con i sindacati, «possono continuare».