Il caso «affidi» sollevato dal «Giornale»

Il caso degli assistenti sociali scoppia sulle pagine del Giornale due settimane fa. La dirigente in servizio ai servizi sociali, settore Sostegno alla famiglia, Carmela Madaffari rilascia un’intervista nella quale spiega che i cento assistenti sociali che si occupa di problemi legati ai minori tornerà dietro ai banchi di scuola «per imparare l’obiettività». Non solo. Aggiunge che il personale che si occupa delle relazioni fornite poi al Tribunale per decidere nelle controversie tra ex coniugi ha mandato, solo nell’anno appena trascorso, troppi bambini in istituto. Ben 1.700. «Troppi» dice Carmela Madaffari. Che aggiunge: «È necessario che i bambini vengano affidati alle famiglie attraverso l’affido. Ma certo questo comporterà del lavoro in più per gli assistenti sociali».