Caso Aldrovandi Agenti condannati in Cassazione

La Cassazione conferma la responsabilità dei poliziotti nella morte del giovane Federico Aldrovandi. Secondo i giudici sono stati i quattro agenti (già condannati) a causare la morte del giovane studente ferrarese, la sera del 25 settembre 2005: ad ucciderlo le percosse e non uno stato di «agitazione psicomotoria». La Cassazione ha così confermato le condanne a tre anni (condonati) e sei mesi di reclusione per Monica Segatto, Enzo Pontani, Paolo Forlani e Luca Pollastri. Ora nei loro confronti si aprirà un procedimento disciplinare. «È un’aria di giustizia che vorrei si respirasse in tutti i tribunali del Paese» ha detto il papà di Federico, vigile urbano a Ferrara.
Commenti

nicola6000

Ven, 22/06/2012 - 11:24

Ricordatevi che Monica Segatto, Enzo Pontani, Paolo Forlani e Luca Pollastri sono degli ASSASSINI.