Il caso Atlantia, la Borsa plaude (+2,06% a 16,34 euro) alla mossa dei Benetton

I Benetton scommettono su Atlantia e salgono al 42,2% sostenendo che l’azione è sottovalutata dalla Borsa. A Piazza Affari gli investitori hanno seguito il loro esempio portando il titolo in rialzo del 2,06% a 16,34 euro. Il mercato ha reagito positivamente all’annuncio di Sintonia, la holding della famiglia Benetton, che ha acquistato da Aabar Investment Company un pacchetto del 3,22% a 16 euro per azione cogliendo «un’importante opportunità per incrementare la propria partecipazione in Atlantia, al prezzo corrente di mercato, che non riflette l’effettivo valore della società e le sue prospettive». Il fondo di Abu Dhabi era entrato nel 2008 acquistando la quota da Unicredit (3,3%) per 248 milioni, anche quella volta a prezzi di mercato intorno ai 13,1 euro per azione.