«Caso Berlusconi, accuse estorte dai Pm»

In un’intervista al Sunday Telegraph, l'avvocato inglese David Mills, coinvolto nell’inchiesta per corruzione avviata dalla Procura di Milano contro Mediaset sui diritti tv, sostiene che i magistrati italiani gli avrebbero estorto una confessione falsa durante un interrogatorio durato 10 ore. «L'interrogatorio durò 10 ore. (I magistrati, ndr) erano molto, molto ostili. Alla fine io ho semplicemente detto “Scrivete qualcosa e lo firmo”». L'avvocato si definisce quindi un «vero idiota» per aver firmato una dichiarazione in cui affermava di «aver protetto Berlusconi in diverse indagini e processi».